Capitan Antonio

E' il relitto di un mercantile italiano affondato nelle acque antistanti il Comune di Santa Caterina dello Jonio. E' oggi diviso in due tronconi, poco distanti l'uno dall'altro; risulta parzialmente penetrabile.

Il relitto è sempre circondato da fitti banchi di castagnole e piccolo pesce azzurro; numerose anche le triglie, i saraghi e le occhiate.

Sulle lamiere della motonave spuntano ondeggianti spirografi di grandi dimensioni e anemoni; numerosi anche i ricci. È frequente incontrare begli esemplare di nudibranchi, degli anemoni-paguro e qualche polpo.

 

Relitto del Capitan Antonio

Tipo di immersione

Ricreativa - Snorkeling - Apnea

Prof. Minima

-6 mt

Prof. Massima

-12 mt

Tipo di fondale

Sabbioso

Grado di difficoltà

Basso

Brevetto

Open

Interesse

Biologico e fotografico

Note

Forte presenza di pesce: Saraghi, Barracuda, Dentici, ecc.
Il relitto è interamente ispezionabile;
Buona presenza di nudibranchi e organismi sessili e sciafili.